cimmino1 - Ortopedia dello Sport del prof. Luigi Gatta.

ORTOPEDIA DELLO SPORT
Vai ai contenuti

Menu principale:

pagine derivate

SALVATORE CIMMINO: PRONTO PER IL GIRO D'EUROPA A NUOTO
L'EUROPA A NUOTO. LA SFIDA PER TUTTI I DISABILI

Domenica 3 maggio 2009 prima tappa da Messina a Scilla "per un mondo
senza barriere e senza frontiere". Secondo round dal 22 al 30 maggio,
lungo lo stretto di Gibilterra, per l'atleta che deambula grazie a una
protesi realizzata a Vigorso di Budrio

PALERMO - Giro d'Europa a nuoto "per un mondo senza barriere e senza
frontiere" in programma da maggio a settembre, con la prima tappa
prevista domenica 3 maggio da Messina a Scilla. Protagonista
dell'impresa sportiva sarà un nuotatore disabile fin dall'età di 14
anni: Salvatore Cimmino, che vive a Roma ormai da dieci anni ma è
originario di Torre Annunziata (Napoli), a causa di un tumore subì da
adolescente l'amputazione della gamba destra.
Da oltre trent'anni cammina grazie a un dispositivo protesico
realizzato dal Centro INAIL di Vigorsio di Budrio (Bologna). Proprio a
causa della protesi, nel 2005 ha cominciato a soffrire di una patologia
dovuta alla disarticolazione del tronco e della schiena. "Nel novembre
del 2005 sono diventato uno sportivo per caso. Ho scoperto di esserlo
quando in un momento buio della mia vita mi si è accesa una luce
proprio attraverso la pratica del nuoto - racconta -. Un amico medico
mi ha consigliato di praticare questo sport per cercare di alleviare la
mia sofferenza. Da quel momento in poi ho scoperto il mio talento e non
mi sono fermato più".

(ndr: dal sito di Salvatore Cimmino, by L.G.)

Ortopedia dello Sport © 2010/2017
Torna ai contenuti | Torna al menu