frattureinmenopausa - Ortopedia dello Sport del prof. Luigi Gatta.

ORTOPEDIA DELLO SPORT
Vai ai contenuti
pagine derivate

Rischio fratture in menopausa da prolasso degli organi pelvici.
da: Menopause, 2011; 18(9):967-973


Il prolasso degli organi pelvici (Pop) moderato/severo viene ora identificato come fattore di rischio per fratture di femore nelle donne in post-menopausa.

Il rettocele moderato/severo comporta un rischio addizionale di fratture vertebrali e dell'avambraccio  nelle donne che non assumono terapia ormonale.

Il dato scaturisce da una ricerca di Lubna Pal della Yale school of Medicine, e collaboratori, effettuata sulle donne arruolate nell'ambito del Women's health initiative estrogen plus progestin trial.

Un  Pop di grado moderato/severo è stato identificato nell'8% delle donne (n=1.192).

Nel corso di un follow-up di 7,41 anni sono state osservate 2.156 fratture incidenti: il sito più comune delle fratture è risultato l'avambraccio (28,51%) seguito  dal femore (9,51%).

Dopo aver proceduto ad aggiustamento statistico, le analisi hanno confermato Pop (di qualsiasi tipo) come fattore di rischio indipendente per fratture incidenti di femore (hazard ratio, Hr: 1,83).

In base alle analisi stratificate secondo il trattamento (terapia ormonale vs placebo) il rettocele moderato/severo è emerso come fattore predittivo  indipendente di fratture vertebrali incidenti (Hr: 2,61) e fratture dell'avambraccio incidenti (Hr: 1,87) nel gruppo placebo.

Ortopedia dello Sport © 2010/2017
Torna ai contenuti