osteoartrosiginocchio - Ortopedia dello Sport del prof. Luigi Gatta.

ORTOPEDIA DELLO SPORT
Vai ai contenuti

Menu principale:

pagine derivate
 
Osteoartrosi del ginocchio: iniezioni di steroidi incrementano perdita cartilagine
ARTRITE & ARTROSI


Le iniezioni trimestrali di steroidi per l’osteoartrosi del ginocchio incrementano la perdita di cartilagine nell’arco di 2 anni senza apportare benefici clinici.
Lo afferma Timothy McAlindon del Tufts Medical Center di Boston, autore di uno studio su 140 pazienti, secondo cui, per quanto la perdita di cartilagine non sia associata al peggioramento degli esiti in termini di sintomi, essa è stata associata a maggiori tassi di artroplastica, il che solleva la possibilità di esiti negativi a lungo termine per la salute dell’articolazione.

Questi dati differiscono da quelli di uno studio più piccolo che ha impiegato la radiografia per valutare la perdita di cartilagine. La radiografia infatti non ritrae direttamente la cartilagine, e non è sensibile ai cambiamenti, e pertanto potrebbe non aver colto le lievi variazioni nella perdita di cartilagine misurata invece dalla RM nel presente studio.

I livelli di dolore, comunque, sono stati registrati soltanto durante le visite di controllo trimestrali, e non nel periodo di 4 settimane susseguente all’iniezione, quando il beneficio tende ad essere maggiore.
Un qualunque beneficio transitorio sul dolore che sia terminato prima dei 3 mesi fra due iniezioni successive dunque potrebbe essere stato mancato da questa metodologia.
Nonostante il fatto che gli studi precedenti abbiano suggerito un potenziale effetto terapeutico delle iniezioni saline, è di nota il forte effetto placebo notoriamente associato alle iniezioni intrarticolari, ed inoltre gli studi precedenti mancavano del raffronto diretto con il placebo.

Il tasso di perdita di cartilagine nel presente studio risulta inoltre coerente con quello osservato nei precedenti studi sulla storia naturale della malattia, e pertanto è probabile che le dirfferenze nei tassi di perdita di cartilagine osservate siano dovute agli effetti collaterali dei corticosteroidi intrarticolari sulla cartilagine piuttosto che ad un beneficio della soluzione salina. (JAMA. 2017; 317: 1967-75)


Ortopedia dello Sport © 2010/2017
Torna ai contenuti | Torna al menu