sindromeBournot - Ortopedia dello Sport del prof. Luigi Gatta.

ORTOPEDIA DELLO SPORT
Vai ai contenuti

Menu principale:

pagine derivate

Chi lavora oltre 40 ore settimanali rischia la sindrome da stress.


Da "Sanità News" del 28/6/2011

Svolgere un lavoro monotono per oltre 40 ore a settimana, aumenta di sei volte il rischio di sviluppare la sindrome da Burnout, un disturbo psicofisico dovuto all'accumulo di stress.
E' quanto emerge da uno studio pubblicato su BMC Psychiatry dai ricercatori dell'Istituto di Scienze della Salute di Aragona, Spagna, coordinati da Jesús Montero-Marín.
Nel corso dell'analisi, condotta su 409 dipendenti dell'Universita' di Saragozza (Spagna), gli esperti hanno rilevato che chi lavora piu' di 40 ore a settimana, rispetto a chi ne fa meno di 35, rischia sei volte di piu' di sviluppare la sindrome da Burnout, soprattutto nel caso in cui la professione risulti monotona e il capo non riconosca i suoi sforzi.
Secondo Montero-Marìn, occuparsi della famiglia puo' essere d'aiuto, poiche' ''una volta finita la giornata lavorativa, stimola le persone a lasciarsi alle spalle le preoccupazioni professionali e a concentrarsi su altre attività ".


(n.d.r. by L.G.:  Potendo anche dedicare tempo ad attività motorie, culturali e sociali: insomma il capitolo piu importante del nostro stile di vita).


Ortopedia dello Sport © 2010/2017
Torna ai contenuti | Torna al menu